L’educazione alimentare è il fondamento per un corretto regime dietetico, indispensabile per contribuire al mantenimento dello stato di salute e di benessere.

Gli incontri di educazione alimentare rappresentano un’occasione per educarsi e migliorare in modo permanente le proprie abitudini alimentari, adottare uno stile di vita sano, imparare a scegliere ed abbinare in modo corretto gli alimenti appartenenti ai diversi gruppi alimentari, nell’ambito di un regime sano quale il Modello della Dieta Mediterranea.

Incontri di educazione alimentare a Bergamo e Brescia - Alessandra Butti

Incontri di Educazione Alimentare: a chi sono rivolto ed in cosa consistono?

Questo tipo di consulenza consiste in un colloquio approfondito rivolto alle persone (adulti, adolescenti e bambini dai 6 anni d’età) che vogliono ampliare le proprie conoscenze in campo nutrizionale, migliorare la propria alimentazione e correggere i propri errori dietetici (anche nell’eventuale ottica di perdere qualche chilo di troppo!), senza l’elaborazione di una dieta grammata.

Per il bambino o l’adolescente, l’obiettivo dell’educazione alimentare consiste nell’abituarlo a nuovi sapori, a cibi il più possibile variati e sani, al consumo quotidiano di frutta e verdura stagionali, alla limitazione di alimenti cosiddetti “spazzatura” e ad un approccio sereno ed equilibrato con il cibo. Parallelamente, è necessario incentivare il perseguimento di uno stile di vita attivo stimolando lo svolgimento di un’attività fisica adeguata e gradita.

Tutto ciò non può prescindere dal coinvolgimento della famiglia, che deve svolgere un ruolo attivo nel processo educativo del bambino/ragazzo.

Per quanto riguarda gli adulti, l’intervento educativo, strettamente personalizzato in base alle esigenze, ai gusti e alle necessità, ha l’obiettivo di formare una coscienza alimentare che renda la persona consapevole ed autonoma nelle proprie scelte e nei propri comportamenti inerenti l’alimentazione, sempre nell’ambito di uno stile di vita attivo e sano.

Si raccomanda di portare all’incontro tutta la documentazione sanitaria di interesse nutrizionale utile per prendere visione dello stato di salute: certificati medici/referti di visite mediche, nome di farmaci eventualmente assunti, recenti esami del sangue di interesse nutrizionale come Emocromo completo, Glicemia, Colesterolo Totale, Colesterolo HDL, Colesterolo LDL, Trigliceridi, Acido Urico, Creatinina, TSH, GOT, GPT, Gamma GT, ecc.

La lettura critica di un diario alimentare (che comporta l’appuntarsi per qualche giorno prima dell’incontro i cibi e le bevande assunti, pesando se possibile gli alimenti a crudo) può costituire un utile strumento e punto di partenza per il percorso educativo.

Dopo il primo incontro, sarà possibile programmare successivi incontri per verificare l’adesione ai consigli forniti e costruire un percorso di educazione alimentare individualizzato.

Ricevo solo su appuntamento a Coccaglio (Brescia) e Palazzolo sull’Oglio (Brescia).

Per maggiori informazioni o per prenotare un colloquio di educazione alimentare è possibile contattarmi senza impegno telefonicamente o via mail.

Incontri di Educazione Alimentare ultima modifica: 2021-02-04T21:45:39+01:00 da Alessandra Butti